Vigilante arrestato mentre ruba nel deposito che doveva controllare

E' stato fermato dai carabinieri con 1500 accendini

I Carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Capua, a Pastorano, nel corso di un servizio finalizzato prevenire la commissione di reati predatori, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto, di G. M. cl.1965, residente a Giugliano in Campania.
Nella circostanza, i militari dell’Arma, nel transitare in località “Torre Lupara”, nei pressi del deposito di una società di import/export  del luogo, hanno sorpreso l’uomo che, sebbene impiegato regolarmente nell’attività di Vigilanza del deposito, si era introdotto, arbitrariamente, all’interno del magazzino merci, impossessandosi di 1500 accendini ivi custoditi, occultandoli nel bagagliaio della propria autovettura. La successiva perquisizione domiciliare, eseguita a carico dell’arrestato in Giugliano in Campania, ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro numerosissimi gadget pubblicitari proventi di furto, asportati dal medesimo magazzino, come riconosciuti e formalizzati in denuncia dal responsabile della logistica della ditta proprietaria della merce. Il valore commerciale di tutta la refurtiva rinvenuta ammonta a circa euro 12.000,00.
G.M. è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Latte dei Casalesi, i nipoti di Zagaria "gente di serie A, non munnezzaglia"

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

Torna su
CasertaNews è in caricamento