5 ragazzi "puniti" per il video porno di una studentessa

Le immagini della compagna di scuola fatte girare su Whatsapp

Il video fatto girare su whatsapp

Dovranno fare volontariato in parrocchia per 8 mesi. Questa la "punizione" quasi genitoriale inflitta a 5 giovanissimi, due ragazze di Maddaloni e tre acerrani, che hanno diffuso, attraverso whatsapp e nelle chat con diversi utenti, video e foto pornografiche ritraenti una loro compagna di scuola. 

Il gup del tribunale per i minorenni ha accolto la richiesta di "messa alla prova" che prevede la possibilità di estinguere il reato con forme alternative di pena, tra cui i servizi sociali. E' stato il pubblico ministero a stabilire le forme ed un periodo congruo per la riparazione, fissato in 8 mesi, al termine dei quali gli assistenti sociali stileranno una relazione per cristallizzare l'impegno profuso dai giovani nel sociale e valutare il loro pieno reiserimento, con l'udienza fissata a novembre.

I fatti di cui al processo si sono verificati tra aprile e maggio del 2017 quando i cinque, all'epoca tutti minorenni, iniziarono ad inoltrare tra di loro ma anche in una chat con 108 partecipanti le fotografie ed un video pornografico che aveva come protagonista la loro amica. 

Nel collegio difensivo sono stati impegnati gli avvocati Massimiliano Di Fuccia, Luigi Montano, Domenico Paolella, Gianluca Viscardi e Marcello Severino

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • ADDIO GIANCARLO Fissati i funerali del tabaccaio casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

  • Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

Torna su
CasertaNews è in caricamento