Adescato su Facebook, poi l’estorsione: “Paga o metto il tuo video online”

La vittima, ripresa nuda, ha presentato la denuncia in Procura

Una storia come se ne sentono tante, ma che dimostra come la ‘leggerezza’ e la ‘poca attenzione’ nel mondo dei social rischia di far correre guai enormi. L’ultimo caso arriva da Marcianise dove un uomo ha presentato una denuncia alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per tentata estorsione. 

Tutto ha inizio con una semplice richiesta di amicizia su Facebook e con qualche messaggio innocente mandato nella chat privata. Un’amicizia virtuale così come ne nascono tante oggi sui social network. Ma dopo i primi scambi di messaggi, ecco che arriva la richiesta hot. “Perché non ci spogliamo?”. La vittima, in questo caso un uomo, cede alla tentazione anche perché vede davanti a lui una bella ragazza. 

Poi arriva il secondo step, la diretta video. Ed è qui che scatta l’operazione criminale. Perché, in realtà, dietro la ragazza ci cela un gruppo di “cyberg criminali” che registrano la vittima e poi la minacciano. “Paga o metto il video online”. E le richieste sono anche molto esose. Si parte da una cifra spropositata (90mila euro) per poi scendere a numeri giù “consoni”. C’è chi cede e paga per paura di ritorsioni social, ma anche chi decide di denunciare. Come ha fatto la vittima di Marcianise che per il tramite dell’avvocato Nicola Musone ha presentato una denuncia in Procura teso a bloccare l’account Facebook e far partire le indagini.

Purtroppo di storie come queste se ne sentono tante e CasertaNews ha deciso di raccontarla per ricordare a tutti di ‘preservare’ la propria privacy soprattutto sui social network, che possono essere punto di incontro di nuove persone ma anche di veri e propri criminali. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nei verbali di Schiavone jr spunta il nome di un altro big della politica

  • Cronaca

    L’Antimafia sequestra villette e conti correnti al ‘professore’

  • Cronaca

    Condannati in 7, ma viene annullata la confisca

  • Cronaca

    Vandali in azione nel vicolo dedicato a Marzaioli | FOTO

I più letti della settimana

  • Fuga da Caserta: in un anno sono "scappate" oltre 12mila persone

  • Anziana "torturata" in ospedale: denunciati medici ed infermieri

  • Furgone travolge la struttura del Ponte di Ercole | FOTO E VIDEO

  • Una discoteca vicino l’Eurospin. In aula scoppia la nuova polemica

  • Il sindaco incassa la tangente del capoclan: 100mila euro nascosti nella sua borsa da medico

  • Arrestati 2 fratelli casertani: in Colombia per la cocaina della 'Ndrangheta

Torna su
CasertaNews è in caricamento