L'Unicef Caserta lancia la nona edizione di Scuola Amica

Presentato il progetto dalla presidentessa Emilia Narciso

Nona edizione per il progetto Unicef «Verso una scuola amica», iniziativa presentata ieri nel salone della Camera di Commercio di Caserta. Il progetto si rivolge a tutte le scuole della provincia di Caserta e sostiene la diffusione e promozione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, allo scopo della piena attuazione dei principi e diritti contenuti in essa, attraverso la promozione di percorsi di progettazione partecipata orientati ad arricchire la proposta scolastica. con progetti volti alla sperimentazione dei contenuti della CRC.

«Verso una scuola amica» ha l’obiettivo di Favorire l’integrazione e l’accoglienza di opinioni, storie e esperienze degli alunni, in modo da mettere al centro della partecipazione di tutti gli attori coinvolti. Il progetto è stato presentato dal presidente del Comitato provinciale per l’UNICEF Emilia Narciso, alla presenza del professor Giovanni Mesolella, referente del MIUR, e della professoressa Lia Pannitti, referente provinciale UNICEF per il progetto «Verso una scuola amica».

Nel corso dell'incontro la professoressa Mena Mezzullo ha avviato anche la notissima Campagna natalizia della Pigotta ed è stata consegnata una targa alla professoressa nome Griffo, per i suoi 15 anni di volontariato Unicef. Presente all'incontro la preside Cecilia Amodio, storica esponente della cultura casertana, e Luca Rigido, allievo del Giordani che questa mattina presenzierà a Montecitorio, presso la Sala del Mappamondo all’evento “Progettare politiche per l’infanzia e l’adolescenza: un Paese a misura di bambino”, organizzato dalla Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza, il Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento