Un boato nella notte e la strada sprofonda: 5 famiglie intrappolate nelle case | FOTO

La voragine di circa 20 metri si è aperta in corso De Gasperi

La voragine che si è aperta in corso De Gasperi

Attimi di panico ad Orta di Atella per una voragine creatasi in corso Alcide De Gasperi. Erano da poco scoccate le 3 di notte a cavallo tra giovedì e venerdì quando un boato ha svegliato di colpo i residenti.

Una buca di circa 20 metri quadrati di superficie per una profondità di 8 metri si è aperta improvvisamente nel cortile di un vecchio fabbricato composto da un immobile principale e due laterali. Le 5 unità familiari sono rimaste intrappolate presso le loro abitazioni non riuscendo a 'scappare' alla vista di quell'enorme buca.

La squadra dei vigili del fuoco di Marcianise coadiuvata dai caschi rossi casertani ha provveduto alle operazione di evacuazione degli occupanti molto scossi tra cui due residenti con disabilità motorie. A seguito delle operazioni di evacuazione degli occupanti, gli immobili in prossimità della voragine sono stati considerati inagibili.

Dai primi rilievi condotti dai caschi rossi la voragine sembra esser stata provocata dall'erosione del terreno causata da una perdita d'acqua o agli scarichi fognari o all'adduzione idrica interna del fabbricato. Si è richiesto l'intervento dei carabinieri della locale stazione, gli agenti della polizia municipale atellana ed il personale dell' ufficio tecnico comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai primi riscontri non si esclude che la situazione possa evolvere e si verifichi un ulteriore 'vuoto' nella zona adiacente corso Alcide De Gasperi a causa della presenza di grotte utilizzate per l'estrazione del tufo. Transennata e messa in sicurezza l'area con la relativa sospensione della fornitura idrica, sono in corso le indagini geologiche finalizzate ad accertare la presenza di ulteriori cavità nonché la verifica della staticità dei fabbricati presenti nell'area interessata dal crollo ed in prossimità del medesimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento