Truffano on-line decine di clienti: coppia scarcerata

Erano finiti ai domiciliari dopo le denunce in Procura

Erano finiti agli arresti domiciliare dopo una inchiesta della Procura della Repubblica di Matera per una trentina di truffe messe in atto ai danni di ignari clienti che acquistavano on line. Ma a tre mesi di distanza la coppia è tornata in libertà. Giuseppe D. M. di Marcianise e Fausta B. di Capodrise erano stati colpiti da un’ordinanza di custodia cautelare per aver truffato clienti che avevano pagato merce acquistato on-line ma senza mai vedersela recapitare. La svolta è arrivata nelle ultime tre settimane, quando la coppia si è affidata all’avvocato Nicola Musone che ha ottenuto la scarcerazione dopo aver presentato un’istanza al giudice per le indagini preliminari che è stata accolta.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

  • Muore sul campo da calcetto stroncato da un malore

Torna su
CasertaNews è in caricamento