Videocamere vendute e mai consegnate, truffatore casertano nei guai

L'uomo sfruttava siti di annunci online per raggirare le vittime

I suoi annunci erano su tutti i maggiori siti di compravendita, dove metteva in vetrina videocamere GoPro. Peccato che queste, puntualmente pagate dai clienti con un bonifico su carta prepagata, non venivano mai spedite. L’autore della tuffa è un 45enne di San Marcellino, denunciato dai carabinieri della stazione di San Polo d’Enza (Modena) alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia per il reato di truffa.

La vittima del truffatore casertano era un 26enne del posto, che aveva pagato 320 euro dopo aver risposto all’annuncio su un sito di e-commerce. L’operaio di San Polo d’Enza aveva quindi provveduto a versare il dovuto sulla postepay fornitagli dal venditore, ma la GoPro acquistata non era mai arrivata a casa. Non riuscendo più a contattare il venditore, il 26enne si era quindi rivolto ai carabinieri per una denuncia.

Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato al profilo WhatsApp, l’IP del computer utilizzato per l’annuncio e la carta prepagata dove erano confluiti i soldi, i militari sono riusciti ad identificare l’autore della truffa.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento