Due donne fermate alle poste mentre cercano di incassare 56mila euro

Hanno tentato di negoziare un vaglia postale clonato

I carabinieri della Stazione di Castel Volturno hanno proceduto all’arresto di Eleonora Papa, 31 anni, e Raffaelina Esposito, 46 anni, entrambe residenti a Castel Volturno.

Le due donne, in possesso di documenti di identità falsi, hanno tentato di negoziare presso l’ufficio postale di Castel Volturno un vaglia postale clonato del valore di 56.500 euro. Le arrestate sono state sottoposte ai domiciliari in attesa di essere giudicate con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

Torna su
CasertaNews è in caricamento