Test domiciliari per il coronavirus, i Nas diffidano 2 sindaci casertani

Nel mirino i primi cittadini di Parete e Calvi Risorta per aver avviato il programma in violazione delle disposizioni domiciliare

La scelta di alcuni sindaci casertani di avviare test domiciliari per l’individuazione del Covid-19 hanno spinto i Nas di Caserta a diffidare due primi cittadini della Provincia di Caserta. Le due fasce tricolori finite nel mirino dei carabinieri sono stati Gino Pellegrino di Parete e Giovanni Lombardi di Calvi Risorta.

Nelle scorse settimane si erano aperte già numerose polemiche per le scelte, con Pellegrino che aveva avuto anche un duro ‘botta e risposta’ col direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo proprio per la gestione dei test veloci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sindaci sono stati diffidati perché “in violazione alle disposizioni dell’unità di crisi regionale, avevano avviato un programma di test a domicilio per l’individuazione del COVID-19. La migliore strategia di contenimento del virus - si legge nella nota del Ministero della Salute - passa attraverso un’azione di coordinamento con le ASL territorialmente competenti e l’esecuzione di test presso idonee strutture pubbliche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Salvini torna a Mondragone e stavolta trova sorrisi, mozzarelle e dolci: "Cacciare bulgari fuorilegge" | FOTO

  • La moglie di Enzo morto per Covid a 41 anni: “A 3 mesi io ed i miei figli ancora senza tamponi”

Torna su
CasertaNews è in caricamento