"Mi voglio buttare". Ragazza di 21 anni minaccia di lanciarsi da un ponte

Fondamentale l'intervento degli agenti della polizia municipale

Decisivo l'intervento della polizia municipale

Sono stati gli agenti della polizia municipale di Teano, guidati dal capitano Carlo Del Vecchio, ad evitare una tragedia natalizia in città. Mercoledì pomeriggio i vigili sono riusciti infatti ad impedire il suicidio di una giovane ragazza di 21 anni, intenzionata a farla finita lanciandosi dal ponte di San Paride.

La ragazza si era fermata con l’auto a ridosso del parapetto del ponte, alto 30 metri. Se non avesse desistito il volo l’avrebbe lasciata senza scampo. Per fortuna però, nonostante gli iniziali propositi, gli agenti hanno convinto la 21enne a fare marcia indietro, con la ragazza che è poi scoppiata in un pianto liberatorio. La giovane è stata poi riaccompagnata dai vigili a San Marco, nella frazione di Teano in cui risiede, dai propri genitori.

A quanto emerge, la ragazza avrebbe già tentato il suicidio in una occasione, a Roma, lanciandosi dal balcone della casa di alcuni parenti.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

  • Muore sul campo da calcetto stroncato da un malore

Torna su
CasertaNews è in caricamento