Investe un 17enne dopo la lite: il Comune resta fuori dal processo

Respinta la richiesta di costituzione da parte dell'Ente. Giallo su una pensilina contro la quale il giovane si è schiantato

Il ragazzo ha impattato contro una pensilina a bordo del suo scooter

Udienza ricca di colpi di scena nel processo a carico di Donato De Rosa, il 31enne sparanisano, accusato di tentato omicidio e lesioni gravissime nei confronti di S.D.R., 17 anni, rimasto poi su una sedia a rotelle.

COMUNE NON AMMESSO AL PROCESSO

In apertura dell'udienza, celebrata stamattina al tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il collegio presieduto dal giudice Francesco Rugarli non ha ammesso la costituzione di parte civile da parte del Comune di Sparanise. Era stata la giunta comunale, lo scorso mese di maggio, a deliberare per la costituzione dell'Ente al processo nominando come avvocato Amelia Montecuollo. Una circostanza particolare vista la natura sostanzialmente privatistica della vicenda per la quale anche il pubblico ministero Occhionero, oltre ai difensori dell'imputato, gli avvocati Salvatore Piccolo ed Ignazio Maiorano, ha invocato l'inammissibilità. Istanza che è stata ricusata dai giudici con il Comune che, dunque, resta fuori dal processo.

SENTITA LA VITTIMA

Nel corso dell'udienza è stata ascoltata anche la vittima del tentato omicidio, costituitasi parte civile con l'avvocato Gianluca Giordano, che ha rammentato come tutto abbia avuto inizio da una lite all'esterno di un bar. Successivamente De Rosa avrebbe inseguito a bordo di un'auto il 17enne, che era a bordo di uno scooter 125, provocandone la caduta e lo schianto contro una pensilina per autobus in via Posta Vecchia a Sparanise.

LA PENSILINA DELLA DISCORDIA

E proprio sulla pensilina che si regge parte dell'impianto difensivo. A quanto pare la struttura era destinata ai dipendenti del tabacchificio ormai dismesso e quindi sarebbe dovuta essere rimossa (circostanza che aprirebbe profili anche di responsabilità civile da parte del Comune). Proprio in seguito all'impatto con la pensilina il giovane è rimasto gravemente ferito finendo sulla sedia a rotelle.

IL VIDEO

Non solo. I legali di De Rosa sono riusciti a reperire alcuni video in cui ci sarebbero alcuni frame che chiarirebbero, almeno in parte, la dinamica dell'incidente. Nel corso della prossima udienza, fissata a luglio, verrà formalizzata la richiesta di acquisizione.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Latte dei Casalesi, i nipoti di Zagaria "gente di serie A, non munnezzaglia"

Torna su
CasertaNews è in caricamento