Ladri tentano l'assalto alla nota gioielleria

La banda ha divelto la saracinesca ma è stata messa in fuga dall'allarme

I ladri hanno tentato il colpo nella gioielleria di via del Lavoro

Hanno tentato il colpo che poteva valere migliaia di euro, invece sono stati costretti a scappare a mani vuote. Bottino magrissimo quello di una banda di ladri che questa notte hanno tentato l’assalto alla gioielleria ‘Amami’ di Santa Maria Capua Vetere.

L’oreficeria di via del Lavoro era stata presa di mira dai malviventi che però hanno dovuto fare i conti con lo scattare dell’allarme e il rapido sopraggiungere della vigilanza e delle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ladri però erano già riusciti a volatilizzarsi nel nulla. La banda era riuscito solo a scardinare la saracinesca all’ingresso, utilizzando degli arnesi da scasso, prima che l’allarme li costringesse a scappare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento