Imprenditore trovato morto avvelenato

L'uomo ha lasciato un biglietto di scuse alla moglie

Un biglietto di scuse alla moglie prima di compiere l’estremo gesto e togliersi la vita ingerendo del veleno. È morto così T.G., 57enne imprenditore del settore edile originario della frazione Lauro di Sessa Aurunca, trovato morto la scorsa notte a Prato, città della Toscana dove si era trasferito per lavoro.

Proprio problematiche sorte sul lavoro potrebbero essere le cause del suicidio, su cui indagano le forze dell’ordine. La notizia della sua scomparsa ha destato sconcerto a Sessa Aurunca, dove l’uomo era molto conosciuto ed era anche tornato a vivere per un breve periodo.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra nel casertano

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

  • Scuola in lutto: morta una professoressa

  • Muore sul campo da calcetto stroncato da un malore

Torna su
CasertaNews è in caricamento