Si lancia dal balcone nel palazzo dove lavora

Tragedia in mattinata: il folle gesto dopo una lite

Presa dalla disperazione ha pensato di farla finita nel palazzo dove lavorava: ha aperto il balconcino condominiale della struttura in via dei Vecchi Pini a Caserta, ubicato all’ottavo piano, e si è lanciata nel vuoto. E’ finita così l’esistenza terrena di una donna di 62 anni residente a Castel Morrone, che questa mattina ha deciso di togliersi la vita in maniera violenta. Sono stati alcuni condomini ad accorgersi dell’accaduto ed a lanciare l’allarme. Sul posto è arrivata l’ambulanza, ma purtroppo per la donna non c’era più nulla da fare. Sono stati i soccorritori ad allertare i carabinieri di Caserta guidati dal maggiore Andrea Cinus che si sono portati sul posto per cercare di ricostruire l’accaduto. Sembra che alla base del folle gesto via sia un po’ di depressione, acuita da una forte lite avvenuta nelle ultime ore prima del suicidio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Poligono di tiro sequestrato dai carabinieri | FOTO

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento