“Hanno tentato di rapirmi”. Studentessa denuncia, indaga la polizia

La 16enne ha raccontato la storia agli agenti. Verifiche in atto sul racconto

Un tentativo di rapimento. E’ quello che raccontato questa mattina una ragazza di 16 anni di San Nicola la Strada, studentessa della succursale del liceo Diaz di Caserta, accompagnata dalla mamma in Questura dopo l’aggressione che avrebbe subito da un uomo che avrebbe tentato di rapirla.

Il fatto sarebbe accaduto questa mattina in via Appia, in un momento dove non c’era nessun testimone in strada. La ragazzina ha raccontato di essere stata avvicinata da un uomo che ha provato a rapirla, ma di essere riuscita a scappare. Poi ha allertato i familiari che l’hanno accompagnata in Questura.

Ora toccherà agli agenti della Squadra Mobile di Caserta effettuare le verifiche del caso e ricostruire l’accaduto. Saranno acquisite le immagini delle telecamere presenti nei pressi della zona dell’aggressione per tentare di inquadrare questo furgone a bordo del quale viaggiava l’uomo (insieme ad un complice alla guida), del quale però al momento non ci sarebbe una descrizione, essendo lo stesso, stando al racconto della ragazza, incappucciato.

Gli agenti della Mobile che indagheranno sul caso ci andranno però coi piedi di piombo considerando anche la ‘psicosi’ che si è creata nelle ultime settimane col furgone bianco che tenterebbe, stando a quanto denunciato nei gruppi di Facebook e via WhatsApp, di rapire i bambini. Fatti che, però, al momento non hanno ancora avuto riscontro dalle indagini che sono state effettuate da carabinieri e polizia, che continuano a monitorare le varie segnalazioni.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento