Ergastolo per la strage della famiglia

L’ex guardia giurata Luciano Pezzella ha ucciso una famiglia di quattro persone dopo una banale lite tra vicini. I giudici hanno confermato la sentenza di primo grado.

Luciano Pezzella e le quattro vittime della sua furia omicida

Ergastolo. È questa la pena che la Corte d'Assise d'Appello ha comminato a Luciano Pezzella, 52 anni, per la "strage di Trentola Ducenta". L'uomo, ex guardia giurata, era accusato di aver ammazzato a colpi di pistola 4 persone: Franco Pinestro, Enza Caiazza, Michele e Pietro Verde (rispettivamente madre, padre e figlio). Era la mattina del 12 luglio 2015 quando si scatenò la furia omicida, dopo una banale lite tra vicini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'esterno dell'abitazione dei Verde, in via Carducci, era parcheggiato il camioncino di Pinestro, sul posto per caricare frutta. La presenza del mezzo pesante fece infuriare Pezzella che, dopo un breve diverbio, si recò a casa per prendere la pistola, scese e fece fuoco commettendo di fatto una strage. I giudici dell'appello hanno confermato la sentenza di primo grado, condannando Pezzella al massimo della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento