Stalking e violenza sessuale con la minaccia di una pistola, 2 arresti

In manette un 73enne ed un 34enne dopo la denuncia della vittima delle condotte persecutorie

La donna ha denunciato i suoi aguzzini

Stalking, lesioni personali, violenza sessuale e minacce anche con l'uso di una baionetta ed una pistola giocattolo. Queste le accuse a carico di due persone che sono state arrestate dai carabinieri di Capua. In manette sono finiti E.A., di 73 anni, e S.I., di 34 anni accusati, in concorso, dei reati aggravati e continuati di atti persecutori, violenza privata, lesioni personali e tentata violenza sessuale.

La misura è scaturita a conclusione di una breve, ma intensa, indagine, avviata all'inizio di novembre, a seguito della denuncia sporta da una donna - con la quale E.A. aveva avuto una relazione sentimentale -, che permetteva di acquisire inconfutabili elementi dimostrativi di una reiterata attività persecutoria svolta dallo stesso, con l'aiuto di SI., nei confronti della donna. Secondo il quadro raccolto dagli inquiirenti i due avrebbero posto in essere una serie di comportamenti violenti, minacciosi e molesti, oltre ad una tentativo di violenza sessuale (in tal caso il solo E.A.), cagionando alla vittima un grave stato di ansia, paura e sofferenza, incompatibili con le normali condizioni di vita, così costringendola a modificare le proprie abitudini quotidiane ed a trasferirsi in altra dimora.

All'atto del fermo, presso l'abitazione dell'anziano, venivano rinvenute e sottoposte a sequestro una baionetta per fucile Mauser e una pistola semiautomatica a salve, senza tappo rosso, utilizzate dai soggetti per le condotte minatorie.

L'ufficio del Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, condividendo pienamente le risultanze investigative, disponeva la prosecuzione della custodia in carcere nei confronti di entrambi i soggetti. Ancora una volta l'istanza punitiva della persona offesa si è rilevata decisiva per l'accertamento dei fatti, dimostrandosi fondamentale per l'azione di contrasto ai fenomeni di violenza nei confronti delle donne, priorità della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento