Via lo spartitraffico dell’Iperion, la proposta in Consiglio

Nella zona da tempo si susseguono numerosi incidenti per le inversioni a U

Lo spartitraffico al centro delle polemiche in via Borsellino

Via lo spartitraffico presente in via Paolo Borsellino per evitare nuovi gravi incidenti. È il senso della mozione che verrà presentata nel prossimo Consiglio comunale di Caserta in programma lunedì dai consiglieri Riccardo Ventre e Roberto Desiderio.

Lo spartitraffico all’altezza dell’intersezione con via Mascagni e via Sant’Augusto è tristemente noto per alcuni gravissimi incidente avvenuti negli ultimi anni: molti automobilisti infatti effettuano in quella zona le inversioni a U, provocando veri e propri disastri. L’ultimo grave schianto è avvenuto pochi mesi fa, quando un giovane è rimasto incastrato sotto un’auto, gravemente ferito.

La mozione chiede al Comune di eliminare lo spartitraffico e di gestire il traffico veicolare con una rotonda, permettendo così agli automobilisti che provengono da via Mascagni di poter svoltare agevolmente a sinistra verso via Sant’Augusto senza provocare gravi incidenti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    IL PRETE ESORCISTA Un suicidio ha fatto scattare le indagini su don Michele

  • Cronaca

    Daniele è morto. Il suo corpo trovato al Centro Direzonale

  • Cronaca

    Medicina, svolta al Consiglio di Stato: ammessi 450 studenti esclusi

  • Cronaca

    Spacciatore 19enne arrestato si complimenta coi poliziotti

I più letti della settimana

  • Arrestato don Michele Barone coi genitori della 13enne esorcizzata

  • Nude a letto con il prete e la sua amante

  • Muore di overdose nell'hotel diventato piazza di spaccio

  • CAMORRA Il nuovo pentito può inguaiare le figlie di Bidognetti

  • Assalto al furgone portavalori, il commando in fuga col bottino ferisce un vigilante

  • CASALESI In 5 parlano in aula: “Conosciamo il padre, ma con loro nessun affare”

Torna su
CasertaNews è in caricamento