Spari in aria per Capodanno: denunciato 22enne

I carabinieri sono riusciti ad individuarlo dall'analisi dei bossoli in strada

I bossoli in strada dopo la notte di Capodanno

Nell'agro aversano si spara nonostante la tragedia del piccolo Luigi, il 14enne di Parete che sta lottando per la vita.

Si spara per salutare il nuovo anno, non solo con i classici fuochi d'artificio, pure pericolosi, ma con pistole e fucili. Una tradizione barbara che stavolta ha portato alla denuncia di un 22enne a San Cipriano d'Aversa.

I carabinieri della locale stazione, infatti, dall'analisi dei bossoli presenti tra le strade, facendo controlli incrociati tra le ogive e l'elenco delle armi regolarmente denunciate, sono riusciti a risalire al responsabile degli spari che ora rischia un processo penale il pericoloso festeggiamento. Un Capodanno che probabilmente ricorderà per sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Il vento abbatte le luminarie, alberi e pali della luce a terra | FOTO E VIDEO

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Esplode bombola di gas in una palazzina | FOTO E VIDEO

  • Zagaria attacca Schiavone dopo la testimonianza

Torna su
CasertaNews è in caricamento