Chiuso il centro della sparatoria coi migranti: la polizia li trasferisce

Vertice in Prefettura: i soci di Carmine Della Gatta lo scaricano

La polizia ha trasferito i migranti ancora presenti nel centro La Vela

Si è riunito questa mattina il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza in Prefettura a Caserta per fare il punto della situazione dopo quanto accaduto a Gricignano, con la rivolta dei migranti ospitati nel centro La Vela che ha portato uno dei socio, Carmine Della Gatta, ad esplodere un colpo di pistola e ferire gravemente al volto un 19enne ospitato nella struttura.

L'aggressore, il 43enne Carmine Della Gatta, è stato fermato per tentato omicidio, ma il ferimento ha scatenato l'ira di una trentina di migranti, che venerdì pomeriggio hanno formato delle barricate in strada, rimosse dopo alcune ore solo grazie all'intervento e alla mediazione delle forze dell'ordine.

Dopo il vertice di questa mattina si è deciso di avviare la risoluzione del contratto col Consorzio che gestisce la struttura; i migranti ospitati saranno trasferiti e saranno effettuate verifiche tecniche sul regolare funzionamenti degli impianti e per altri approfondimenti tecnici che siano necessari ed opportuni (sono già in azione vigili del fuoco e tecnici del Comune).

I rappresentanti delle due cooperative che gestiscono la struttura hanno intanto già dichiarato formalmente che stanno procedendo, già da oggi, alla estromissione dal Consorzio della cooperativa a cui aderisce l’autore del ferimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Psicosi coronavirus, esami su un uomo nel casertano. Primo test negativo

Torna su
CasertaNews è in caricamento