Spaccio di droga, esce dal carcere con 2 anni di anticipo

Riconosciuta la continuazione tra le condanne da parte dei giudici

La sentenza del Tribunale

E' stato scarcerato nella serata di ieri Raffaele Campaniello di Villa di Briano, detenuto per spaccio di sostanze stupefacenti.

I giudici del tribunale di Napoli Nord, accogliendo l'istanza dell'avvocato difensore Mirella Baldascino, hanno riconosciuto la continuazione tra le sentenze che formavano il cumulo di pene che stava espiando ed hanno disposto la liberazione, nonostante la fine pena fosse prevista nel 2021. 

Campaniello venne arrestato nel luglio 2016 per spaccio di droga all'interno della sua casa di Villa di Briano. Nel corso di una perquisizione da parte dei carabinieri erano stati trovati pochi grammi di cocaina e quasi 10mila euro in contanti. Da ieri è completamente libero. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Trovato morto in casa: è stato ucciso a coltellate

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

Torna su
CasertaNews è in caricamento