Spaccio di droga, esce dal carcere con 2 anni di anticipo

Riconosciuta la continuazione tra le condanne da parte dei giudici

La sentenza del Tribunale

E' stato scarcerato nella serata di ieri Raffaele Campaniello di Villa di Briano, detenuto per spaccio di sostanze stupefacenti.

I giudici del tribunale di Napoli Nord, accogliendo l'istanza dell'avvocato difensore Mirella Baldascino, hanno riconosciuto la continuazione tra le sentenze che formavano il cumulo di pene che stava espiando ed hanno disposto la liberazione, nonostante la fine pena fosse prevista nel 2021. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Campaniello venne arrestato nel luglio 2016 per spaccio di droga all'interno della sua casa di Villa di Briano. Nel corso di una perquisizione da parte dei carabinieri erano stati trovati pochi grammi di cocaina e quasi 10mila euro in contanti. Da ieri è completamente libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento