Spaccio di droga, scarcerato con 2 anni di anticipo

Il giudice ha disposto la liberazione di Barone: sarebbe dovuto uscire di galera nel 2020

La decisione del giudice di Napoli Nord

Condannato per droga a 4 anni complessivi con fine pena nel 2020 e scarcerato con due anni di anticipo. Il giudice Debora Ferrara del tribunale di Napoli Nord ha disposto la liberazione di Pasquale Barone, di San Marcellino. 

Il magistrato ha riconosciuto, su istanza dell'avvocato difensore Mirella Baldascino, la continuazione tra due sentenze passate in giudicato annullando, di fatto, il cumulo di pene per complessivi 4 anni. Barone è tornato in libertà già ieri sera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

  • Due nuovi ufficiali per i carabinieri di Aversa: arrivano Di Mario ed Avolio

Torna su
CasertaNews è in caricamento