Spacciano droga in piazza, condannati in due

Il giudice ha inflitto due anni a testa per Gravante e Petrella

Avevano allestito una vera piazza per lo spaccio di hashish

Due anni a testa per spaccio di sostanze stupefacenti. E' questa la sentenza emessa dal giudice Nicoletta Campanaro nei confronti di Carlo Gravante, 22enne, e Daniele Petrella, 19enne.

Per i due giovani di Grazzanise il pubblico ministero Carlo Fucci aveva invocato rispettivamente due anni e 8 mesi e due anni e 6 mesi. Il giudice ha però inflitto una pena più contenuta concedendo ai due imputati la sospensione della pena.

I due ragazzi erano stati arrestati dai carabinieri lo scorso mese di giugno in seguito ad un'indagine dei carabinieri che aveva fatto emergere come i due acquistassero hashish all'ingrosso e lo rivendessero poi al dettaglio a Grazzanise.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

  • Tragedia in spiaggia, muore annegato davanti ai turisti

  • Famiglia casertana rapinata in vacanza da due banditi con la pistola

Torna su
CasertaNews è in caricamento