Cocaina e crack nel motorino: 25enne torna a casa

Il giudice convalida l'arresto del ragazzo e lo rinchiude ai domiciliari

La decisione del giudice

Si è celebrata stamattina l'udienza di convalida di Nicola M., il 25enne di Orta di Atella arrestato a Succivo per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine dell'udienza il giudice, pur convalidando l'arresto, ha disposto la sostituzione della misura cautelare in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari accogliendo l'istanza di scarcerazione avanzata dall'avvocato Mirella Baldascino

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane era stato fermato a bordo di uno scooter T-Max ed era stato trovato in possesso di 43 dosi - per complessivi 15 grammi - di cocaina e crack. Al termine dell'udienza il magistrato ha disposto il dissequestro delle somme di denaro ritenute provento dell'attività di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Terremoto Lega, arriva Salvini e 2 sindaci mollano il partito

  • Salvini torna a Mondragone e stavolta trova sorrisi, mozzarelle e dolci: "Cacciare bulgari fuorilegge" | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento