Spaccia dai domiciliari, pusher beccato dai carabinieri | FOTO

I militari hanno trovato l'hashish nascosto in una credenza della cucina

Droga e soldi sequestrati dai carabinieri

I carabinieri del Comando Stazione di Orta di Atella, durante servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Carmine Liguori, 32ene del luogo.

Liguori, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di 11 dosi di hashish del peso complessivo di 25 grammi, un bilancino di precisione, due lame da taglierino intrise di sostanza stupefacente nonché la somma contante di 85 euro in banconote da piccolo taglio, ritenuta dagli investigatori provento dell’attività illecita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stupefacente era occultato in una credenza posta nella cucina dell’abitazione dove Liguori era già sottoposto agli arresti domiciliari. L’arrestato, in attesa dell’udienza di convalida, è stato sottoposto alla medesima misura restrittiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento