Spaccia dai domiciliari, pusher beccato dai carabinieri | FOTO

I militari hanno trovato l'hashish nascosto in una credenza della cucina

Droga e soldi sequestrati dai carabinieri

I carabinieri del Comando Stazione di Orta di Atella, durante servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Carmine Liguori, 32ene del luogo.

Liguori, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di 11 dosi di hashish del peso complessivo di 25 grammi, un bilancino di precisione, due lame da taglierino intrise di sostanza stupefacente nonché la somma contante di 85 euro in banconote da piccolo taglio, ritenuta dagli investigatori provento dell’attività illecita. 

Lo stupefacente era occultato in una credenza posta nella cucina dell’abitazione dove Liguori era già sottoposto agli arresti domiciliari. L’arrestato, in attesa dell’udienza di convalida, è stato sottoposto alla medesima misura restrittiva.

Potrebbe interessarti

  • Invasioni di formiche? Ecco alcuni consigli per eliminarle

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Ucciso per errore dalla camorra: Salvini blocca il risarcimento ai familiari

  • Tribunale "sgomberato" per l'arrivo del boss dei Mazzacane

  • Paura su viale Carlo III, auto divorata dalle fiamme

Torna su
CasertaNews è in caricamento