Spaccio di droga, arrivano 3 condanne

La sentenza per l'operazione San Valentino. Assolti il boss Cacciapuoti e la moglie

Chiarolanza e Frascogna

Tre condanne e due assoluzioni. Si è concluso così il processo per l'operazione "San Valentino" sullo spaccio di droga a Grazzanise e comuni limitrofi (Capua, Santa Maria la Fossa, Cancello ed Arnone e Sant'Andrea del Pizzone). 

La Terza Sezione Collegiale del tribunale di Santa Maria Capua Vetere presieduta dal giudice Giuseppe Meccariello (Mercone e Cosenza a latere) ha condannato Guido Frascogna alla pena di 10 anni e 6 mesi e 50mila euro di multa; Andrea Chiarolanza alla pena di 8 anni e 11 mesi di reclusione e 37mila euro di multa; Raffaela Frascogna alla pena di 5 anni e 7 mesi ed il pagamento di 21mila euro di multa, con concessione delle attenuanti generiche. Assolti Alfonso Cacciapuoti e Luisa Martino

Gli imputati vennero coinvolti nell'inchiesta "San Valentino" che aveva permesso di accertare l’esistenza, nel territorio di Grazzanise, di un gruppo dedito al trasporto, alla trasformazione, al confezionamento ed alla successiva cessione di sostanze stupefacente (cocaina e hashish) nel territorio grazzanisano e dei Comuni limitrofi. 

Per tre di loro il giudice ha inflitto la condanna ma con una pena sensibilmente minore rispetto alle richieste del pubblico ministero. Parzialmente accolte, dunque, le istanze degli avvocati difensori - tra cui Paolo Di Furia ed Angelo Raucci - che sono riusciti a contenere le pene, in alcuni casi dimezzate rispetto alle richieste della Procura. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizzo e droga, 49 indagati. Ci sono un poliziotto ed Ivanhoe Schiavone

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Trovato morto in casa: è stato ucciso a coltellate

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

Torna su
CasertaNews è in caricamento