Hashish e cocaina: 33 anni di cella per la banda di spacciatori

I giudici della Corte d'Appello hanno concesso "sconti" per gli 8 condannati

La condanna per lo spaccio di droga

Si è concluso con otto condanne il processo d'Appello a carico di altrettanti imputati coinvolti nell'inchiesta sulla spaccio di droga a Grazzanise. 

La V sezione penale della Corte partenopea ha rideterminato, al ribasso, le pene inflitte in primo grado, con rito abbreviato, ed ha condannato Fabio Bencivenga a 4 anni e 2 mesi (in primo grado erano 6 anni); Alessio Cantiello a 4 anni e 2 mesi (in primo grado 5 anni e 6 mesi); Gerardo Cantiello a 4 anni e 8 mesi (in primo grado 6 anni); Aldo Gagliardi a 4 anni e 8 mesi (in primo grado 6 anni); Antonio Gravante 3 anni ed 8 mesi in continuazione con un'altra sentenza (in primo grado 5 anni); Giovanni Gravante a 1 anno e 8 mesi con pena sospesa (in primo grado 2 anni e 6 mesi); Pietro Petrella a 6 anni e 8 mesi (in primo grado 10 anni); Raffaele Raimondo a 4 anni e 10 mesi (in primo grado 7 anni e 4 mesi). I giudici dell'Appello hanno accolto le istanze formulate dai difensori degli imputati - gli avvocati Nello Sgambato, Angelo Raucci, Paolo Raimondo e Generoso Grasso - e concesso sostanziali "sconti" di pena rispetto alla sentenza del tribunale sammaritano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sette vennero coinvolti in un'inchiesta dei carabinieri di Grazzanise che aveva permesso di accertare l’esistenza, nel territorio di Grazzanise, di un’associazione per delinquere dotata di propri mezzi e risorse e finalizzata al trasporto, alla trasformazione, al confezionamento ed alla successiva cessione di sostanze stupefacenti come cocaina e hashish nel territorio grazzanisano e dei Comuni limitrofi (Santa Maria La Fossa, Capua, Cancello ed Arnone, Sant'Andrea del Pizzone). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento