Hashish e cocaina: 33 anni di cella per la banda di spacciatori

I giudici della Corte d'Appello hanno concesso "sconti" per gli 8 condannati

La condanna per lo spaccio di droga

Si è concluso con otto condanne il processo d'Appello a carico di altrettanti imputati coinvolti nell'inchiesta sulla spaccio di droga a Grazzanise. 

La V sezione penale della Corte partenopea ha rideterminato, al ribasso, le pene inflitte in primo grado, con rito abbreviato, ed ha condannato Fabio Bencivenga a 4 anni e 2 mesi (in primo grado erano 6 anni); Alessio Cantiello a 4 anni e 2 mesi (in primo grado 5 anni e 6 mesi); Gerardo Cantiello a 4 anni e 8 mesi (in primo grado 6 anni); Aldo Gagliardi a 4 anni e 8 mesi (in primo grado 6 anni); Antonio Gravante 3 anni ed 8 mesi in continuazione con un'altra sentenza (in primo grado 5 anni); Giovanni Gravante a 1 anno e 8 mesi con pena sospesa (in primo grado 2 anni e 6 mesi); Pietro Petrella a 6 anni e 8 mesi (in primo grado 10 anni); Raffaele Raimondo a 4 anni e 10 mesi (in primo grado 7 anni e 4 mesi). I giudici dell'Appello hanno accolto le istanze formulate dai difensori degli imputati - gli avvocati Nello Sgambato, Angelo Raucci, Paolo Raimondo e Generoso Grasso - e concesso sostanziali "sconti" di pena rispetto alla sentenza del tribunale sammaritano.

I sette vennero coinvolti in un'inchiesta dei carabinieri di Grazzanise che aveva permesso di accertare l’esistenza, nel territorio di Grazzanise, di un’associazione per delinquere dotata di propri mezzi e risorse e finalizzata al trasporto, alla trasformazione, al confezionamento ed alla successiva cessione di sostanze stupefacenti come cocaina e hashish nel territorio grazzanisano e dei Comuni limitrofi (Santa Maria La Fossa, Capua, Cancello ed Arnone, Sant'Andrea del Pizzone). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento