Spaccio di droga, condannato 24enne

La Cassazione ha confermato la pena di 2 anni e 8 mesi di cella

Sorpreso con mezzo chilo di hashish

Era in possesso di quasi mezzo chilo di hashish. Per questo motivo Valerio D'U., 24enne di Piedimonte Matese, è stato condannato in via definitiva a 2 anni e 8 mesi di reclusione oltre al pagamento di 6mila euro di multa. La Corte di Cassazione ha, infatti, respinto il ricorso presentato dal suo legale che aveva impugnato la decisione della Corte d'Appello invocando l'attenuante della lieve entità.

Per i giudici della Suprema Corte il ricorso è da dichiararsi inammissibile in quanto il peso dello stupefacente, ben 498 grammi, rappresenta la prova che "la destinazione della sostanza ad un numero indeterminato di assuntori; evenienza che ha consentito di porre l'accento sulle modalità della condotta nonché, specificamente, sul dato quantitativo dello stupefacente, così escludendo l'ipotesi lieve".

I giudici del Palazzaccio per questo hanno condannato il giovane al pagamento delle spese processuali oltre alla somma di 3mila euro in favore della Cassa delle Ammende.

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

Torna su
CasertaNews è in caricamento