Spaccio di cocaina, scarcerato e "spedito" fuori Regione

Il giudice ha disposto i domiciliari a casa della sorella

L'uomo arrestato per spaccio di cocaina

Spaccio di cocaina a Castel Volturno. Per questo due settimane fa era stato arrestato Antonio Romano, 52enne, e spedito in carcere. Stamattina, però, èper lui è arrivata la svolta.

Il giudice Orazio Rossi, accogliendo la richiesta dell'avvocato difensore dell'uomo Mirella Baldascino, ha disposto la sostituzione della misura detentiva in cella con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari. Ma, poiché Romano spacciava dalla sua casa di Castel Volturno il giudice ha disposto i domiciliari presso l'abitazione della sorella fuori regione in modo da evitare i contatti tra l'indagato e il luogo dove ha commesso il reato.

Romano venne arrestato lo scorso 23 novembre. Ad incastrarlo alcune intercettazioni da cui emergerebbe, secondo gli organi inquirenti, la sua attività di spaccio di cocaina. 

Potrebbe interessarti

  • Invasioni di formiche? Ecco alcuni consigli per eliminarle

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Piscine interrate: tipologie e costi

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • L'abbraccio col papà, il bacio a Carolina: Alfonso Golia si scioglie per la vittoria I FOTO

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Ufficiale il nuovo consiglio comunale: tutti gli eletti di Aversa

  • Tribunale "sgomberato" per l'arrivo del boss dei Mazzacane

  • Ucciso per errore dalla camorra: Salvini blocca il risarcimento ai familiari

Torna su
CasertaNews è in caricamento