Spaccio di cocaina, scarcerato e "spedito" fuori Regione

Il giudice ha disposto i domiciliari a casa della sorella

L'uomo arrestato per spaccio di cocaina

Spaccio di cocaina a Castel Volturno. Per questo due settimane fa era stato arrestato Antonio Romano, 52enne, e spedito in carcere. Stamattina, però, èper lui è arrivata la svolta.

Il giudice Orazio Rossi, accogliendo la richiesta dell'avvocato difensore dell'uomo Mirella Baldascino, ha disposto la sostituzione della misura detentiva in cella con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari. Ma, poiché Romano spacciava dalla sua casa di Castel Volturno il giudice ha disposto i domiciliari presso l'abitazione della sorella fuori regione in modo da evitare i contatti tra l'indagato e il luogo dove ha commesso il reato.

Romano venne arrestato lo scorso 23 novembre. Ad incastrarlo alcune intercettazioni da cui emergerebbe, secondo gli organi inquirenti, la sua attività di spaccio di cocaina. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Poligono di tiro sequestrato dai carabinieri | FOTO

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento