Cocaina spacciata in casa, esce dal carcere il pusher ‘in gonnella’

Castellari finisce ai domiciliari. Nel blitz della polizia trovati 50 grammi di droga nell’appartamento

Era finita nel carcere femminile di Pozzuoli dopo che la polizia aveva scoperto lo spaccio di stupefacenti che avveniva nella sua abitazione a Falciano del Massico. Arriva la svolta per Vincenza Castellari, 46 anni originaria di Portico di Caserta, che ha lasciato il penitenziario femminile ed è stata tradotta ai domiciliari.

Il giudice per le indagini preliminari Alessandra Grammatica ha accolto l'istanza del legale della donna, l'avvocato Nello Sgambato, ed ha disposto la sostituzione della misura in carcere con quella meno afflittiva agli arresti domiciliari, a cui si sottoporrà in un'abitazione di un parente a Marcianise.

La donna era stata arrestata lo scorso mese di novembre. La sua casa a Falciano del Massico era tenuta sotto osservazione dalla polizia di Sessa Aurunca sia per la sua relazione con un uomo coinvolto in un blitz antidroga a Santa Maria Capua Vetere sia per il sospetto via vai di ragazzi dall'abitazione. Ed i sospetti risultarono fondati. Nella casa della donna vennero trovati 50 grammi di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

Torna su
CasertaNews è in caricamento