Beccati a vendere la droga al 'cliente', in due finiscono in manette

I pusher fermati dai carabinieri subito dopo aver ceduto la dose al ‘cliente’

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti di R.D.R., 25enne domiciliato a Caserta, e L.B., 59enne domiciliato a San Marcellino, in atto sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I militari dell’Arma, dopo aver assistito allo scambio di sostanza stupefacente tra i due ed un avventore a Lusciano, con quest’ultimo subito datosi alla fuga alla vista dei carabinieri, sono riusciti a recuperare la dose gettata a terra dal fuggitivo. All’esito della mirata perquisizione, eseguita a carico degli arrestati, hanno rinvenuto e sequestrato complessivi 34,50 grammi di hashish, suddivisa in 11 dosi ed un panetto, nonché la somma di 10 euro 10, quale provento dell’attività di spaccio. Di Ronza e Brunitto sono stati sottoposti agli arrestati domiciliari a disposizione della competente autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento