Sorvegliato speciale arrestato nell'auto con i genitori

Il 33enne aveva violato la misura e provato a fornire i documenti del fratello ai carabinieri

Prima ha violato la sorveglianza speciale con obbligo di dimora a Francolise, poi ha cercato di eludere i controlli fornendo un’identità falsa ai carabinieri. I militari della Stazione di Minturno hanno tratto in arresto un 33enne a Scauri nella giornata di mercoledì, quando il giovane è stato fermato dai carabinieri per un controllo sul lungomare mentre era in auto con i genitori.

A quel punto ai militari ha presentato il documento di identità intestato al fratello nel tentativo proprio di eludere i controlli. Un tentativo non andato a buon fine dato che, già noto alle forze dell’ordine, è stato riconosciuto dai carabinieri.

Nel corso dei successivi accertamenti, come riporta LatinaToday, è emerso che era sottoposto ad un provvedimento di sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di Francolise. Arrestato per false dichiarazioni sulla propria identità e violazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza di Scauri in attesa del rito direttissimo. 

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Bigiotteria e argento come nuovi in 5 minuti. Il metodo a costo zero

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Blitz dei carabinieri nel rione con cani ed elicotteri | FOTO

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento