Soldi per "passare il concorso", fissato l'interrogatorio

Zarrillo si presenterà dinanzi al giudice per chiarire la propria posizione

I concorsi nelle forze armate

Si presenterà sabato mattina dinanzi al giudice Orazio Rossi del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per l'interrogatorio di garanzia. Per Giuseppe Zarrillo, il dipendente del Ministero della Difesa di Capodrise arrestato per millantato credito per concorsi nelle forze dell'ordine, sarà l'occasione di chiarire la propria posizione.

L'uomo sarà accompagnato dal proprio legale Federico Simoncelli. Secondo l'accusa Zarrillo avrebbe millantato la sua influenza nei confronti delle commissioni giudicanti i candidati per le forze armate prospettando l'agevole conclusione dei concorsi pubblici e facendosi promettere, in cambio, dalle vittime somme di denaro o altre utilità. 

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Bevanda disintossicante e sgonfiante: la ricetta per ridurre il girovita

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Tenta strage con l’auto alla stazione e ferisce 2 donne casertane I FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Schianto sull'Asse Mediano, muore motocicilista

  • Agguato con la pistola contro tre persone, arrestato dopo il blitz in casa

  • 3 ARRESTI Pizzo alla ditta di caffè, in manette fedelissimo di Iovine

Torna su
CasertaNews è in caricamento