Soldi per "passare il concorso", fissato l'interrogatorio

Zarrillo si presenterà dinanzi al giudice per chiarire la propria posizione

I concorsi nelle forze armate

Si presenterà sabato mattina dinanzi al giudice Orazio Rossi del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per l'interrogatorio di garanzia. Per Giuseppe Zarrillo, il dipendente del Ministero della Difesa di Capodrise arrestato per millantato credito per concorsi nelle forze dell'ordine, sarà l'occasione di chiarire la propria posizione.

L'uomo sarà accompagnato dal proprio legale Federico Simoncelli. Secondo l'accusa Zarrillo avrebbe millantato la sua influenza nei confronti delle commissioni giudicanti i candidati per le forze armate prospettando l'agevole conclusione dei concorsi pubblici e facendosi promettere, in cambio, dalle vittime somme di denaro o altre utilità. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

Torna su
CasertaNews è in caricamento