CAMORRA I soldi dei Casalesi investiti nel resort di lusso

Il racconto ai magistrati del pentito Nicola Schiavone: "150mila euro per l'Hyppo Kampos Lodge Resort di Castel Volturno"

Nicola Schiavone e l'Hyppo Kampos Lodge Resort di Castel Volturno

Fiumi di denaro dal clan dei Casalesi investiti nell'Hyppo Kampos Lodge Resort di Castel Volturno. È quanto ha detto Nicola Schiavone ai magistrati della Dda nel corso dell'udienza, celebrata dinanzi ai giudici della sezione Misure di Prevenzione di Santa Maria Capua Vetere, proprio sui beni 'occulti' del clan riconducibili al primogenito di Sandokan.

Il rampollo del capoclan, oggi collaboratore di giustizia di lusso, ha raccontato di aver finanziato "150mila euro l'Hyppo Kampos Lodge Resort di Castel Volturno" con i soldi fatti "recapitare a Sergio Pagnozzi, titolare del resort, attraverso l'avvocato Luca Martinelli".

Schiavone ha anche confermato di essere in parte proprietario del complesso turistico: "Ero proprietario del 10% delle quote", ha detto ai giudici.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Igiene della lavastoviglie: consigli e rimedi per tenerla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Muore dopo intervento in ospedale

  • Paura su viale Carlo III, auto divorata dalle fiamme

Torna su
CasertaNews è in caricamento