Si allontana dall'ufficio, il sindaco va dai carabinieri e lo denuncia

Il dipendente comunale ha chiuso lo sportello Protocollo. Caterino: "Più volte ho richiamato all’ordine l’impiegato che ha continuato a fare quello che gli pareva"

Il sindaco di San Cipriano d'Aversa Vincenzo Caterino

Non sono serviti a nulla i continui richiami, le quotidiane sollecitazioni a compiere correttamente il proprio dovere che il sindaco rivolgeva all’impiegato comunale che stamattina, 8 ottobre, ha deciso invece di abbandonare il proprio posto di lavoro chiudendo addirittura l’ufficio protocollo e impedendone l’accesso a chiunque.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da qui è scattata la denuncia. Quando il sindaco si è accorto del disservizio si è rivolto alla locale Caserma dei Carabinieri segnalando l’impiegato in questione. "Siamo tutti al servizio del cittadino – spiega il sindaco di San Cipriano d’Aversa Vincenzo Caterino – Siamo di fronte al reato di interruzione del pubblico servizio e abbandono ingiustificato del posto di lavoro. Più volte ho richiamato all’ordine l’impiegato in questione che ha continuato a fare, incurante, quello che gli pareva. La denuncia è diventata un “ atto necessario ” soprattutto considerando che la gente arrivava ed è stata costretta ad andare via. Sono dispiaciuto per il disservizio e per taluni comportamenti. Comportamenti che di certo riusciremo a correggere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento