Si allontana dall'ufficio, il sindaco va dai carabinieri e lo denuncia

Il dipendente comunale ha chiuso lo sportello Protocollo. Caterino: "Più volte ho richiamato all’ordine l’impiegato che ha continuato a fare quello che gli pareva"

Il sindaco di San Cipriano d'Aversa Vincenzo Caterino

Non sono serviti a nulla i continui richiami, le quotidiane sollecitazioni a compiere correttamente il proprio dovere che il sindaco rivolgeva all’impiegato comunale che stamattina, 8 ottobre, ha deciso invece di abbandonare il proprio posto di lavoro chiudendo addirittura l’ufficio protocollo e impedendone l’accesso a chiunque.

Da qui è scattata la denuncia. Quando il sindaco si è accorto del disservizio si è rivolto alla locale Caserma dei Carabinieri segnalando l’impiegato in questione. "Siamo tutti al servizio del cittadino – spiega il sindaco di San Cipriano d’Aversa Vincenzo Caterino – Siamo di fronte al reato di interruzione del pubblico servizio e abbandono ingiustificato del posto di lavoro. Più volte ho richiamato all’ordine l’impiegato in questione che ha continuato a fare, incurante, quello che gli pareva. La denuncia è diventata un “ atto necessario ” soprattutto considerando che la gente arrivava ed è stata costretta ad andare via. Sono dispiaciuto per il disservizio e per taluni comportamenti. Comportamenti che di certo riusciremo a correggere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Muore ragazzino di 12 anni dopo essere stato investito in bici

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento