Ordinato lo sgombero di 17 abusivi dal Centro Polifunzionale

Ordinanza del sindaco Velardi, la struttura è a rischio crollo

Il centro polifunzionale di Marcianise

Una condizione statica “precaria, con distacco di gran parte del copriferro dagli elementi strutturali che ha determinato l’ossidazione dell’armatura strutturale, un immobile che versa “in un grave stato di abbandono e di degrado, con presenza di svariati cumuli di spazzatura e di materiali inerti tali da rappresentare una pessima condizione igienico- sanitaria”. Sono le condizioni in cui versa il Centro Polifunzionale di Marcianise, nel parco Primavera della città.

Per questo il sindaco Antonello Velardi ha disposto con una sua ordinanza lo sgombero della struttura, che da tempo è occupata “sine titulo” da diversi nuclei familiari che abitano al suo interno abusivamente. Un eventuale crollo, si legge nell’ordinanza, “potrebbe comportare gravissime conseguenze, tali da far ritenere sussistente una situazione di assoluto rischio per l’incolumità delle persone e la sicurezza del transito veicolare e pedonale”.

Il sopralluogo della polizia municipale ha evidenziato la presenza di 17 persone che vivono abusivamente nel Centro Polifunzionale. I ‘residenti’ del palazzo rischiano, in caso di mancata inottemperanza dell’ordinanza, la denuncia all’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • 11 ARRESTI Spaccio di coca col 'permesso' dei Casalesi, sgominate le bande

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento