ELEZIONI La Sgambato apre la campagna elettorale col ministro Orlando

Appuntamento al teatro Garibaldi per la deputata uscente del Pd

Camilla Sgambato e il ministro Andrea Orlando

Apertura di campagna elettorale domani, venerdì 2 febbraio, per la deputata uscente Camilla Sgambato, candidata del Partito Democratico alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Caserta-Campania 02.

Per l’occasione arriverà il Ministro della Giustizia Andrea Orlando che sarà alle ore 18 al Salone degli Specchi del Teatro Garibaldi dove ad accoglierlo troverà iscritti e simpatizzanti del Pd e della coalizione di centrosinistra per lanciare la sfida in vista delle elezioni politiche di domenica 4 marzo.

Alla presenza anche degli altri candidati alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, Orlando e Sgambato discuteranno della importanza di avere il Pd ed il centrosinistra al governo del paese, della esigenza di porre un argine ai populismi e della necessità di attuare azioni concrete in tema di diritti civili, scuola, occupazione giovanile, Meridione, ambiente e politiche sociali.

“Con Andrea Orlando apriremo la nostra campagna elettorale per il 4 marzo quando il Pd ed il centrosinistra dovranno conquistare la fiducia della maggioranza degli italiani per tornare ad avere responsabilità di governo e proseguire l’azione riformatrice avviata sino ad oggi in tutti settori della vita pubblica”, dichiara Sgambato, componente della direzione nazionale Pd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Coronavirus, De Luca chiude le scuole in tutta la Campania

  • Coronavirus, scuole chiuse a Caserta. La 24enne 'positiva' trasferita al Cotugno

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

Torna su
CasertaNews è in caricamento