Mansarda occupata a Parco Schiavone: Marino ordina lo sfratto

La coppia vive nell'alloggio comunale senza autorizzazioni da oltre 6 anni

Parco Schiavone a Caserta

Ordinanza di sgombero per una coppia che ha occupato, senza averne diritto, una mansarda a Parco Schiavone a Centurano. A disporre lo sfratto per i due abusivi, un uomo ed una donna, è stato il sindaco di Caserta Carlo Marino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel provvedimento del primo cittadino si apprende che l'immobile occupato, di proprietà del Comune di Caserta, è inagibile e che i due non avrebbero ottemperato ad un precedente ordine di liberare l'alloggio del 2013, ban 6 anni fa. Per questo Marino ha intimato nuovamente lo sfratto avvisando, qualora la coppia non dovesse andar via entro il termine perentorio di 10 giorni, che si è pronti a procedere con la forza pubblica allo sgombero coatto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento