Fermato su uno scooter con targa straniera: scatta il sequestro | FOTO

La polizia municipale applica la nuova legge "anti furbetti"

Lo scooter sequestrato dalla polizia municipale di Aversa

Gli agenti della polizia municipale di Aversa guidata dal comandante Stefano Guarino hanno provveduto a sequestrare, quest’oggi, uno scooter Piaggio con targa straniera. Gli agenti hanno fermato il centauro per un controllo ed hanno verificato che lo stesso non era in regola con la nuova norma sul decreto Sicurezza.

La legge, infatti, prescrive che chi è residente in Italia da almeno 60 giorni e circola su un’auto straniera sarà multato con una sanzione amministrativa da 712 euro; la messa in regola del mezzo dovrà avvenire entro 180 giorni, durante i quali il veicolo sarà tenuto in deposito. Al termine dei 6 mesi, se il mezzo non sarà immatricolato in Italia scatterà la confisca.

Per questo motivo gli agenti della polizia locale di Aversa hanno provveduto al sequestro, in attesa che la posizione venga regolamentata. La legge "anti furbetti" si è resa necessaria perché in tanti avevano iniziato ad utilizzare auto e scooter con targhe straniere che permetteva loro di non pagare il bollo e neanche le contravvenzioni che venivano elevate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

Torna su
CasertaNews è in caricamento