CASALESI Sequestrati 60 milioni a due fratelli vicini a Zagaria

Nel mirino aziende, terreni e auto degli imprenditori

Il capoclan Michele Zagaria

Maxi operazione della polizia contro il clan dei Casalesi. Ad annunciarla su Twitter il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ha rivelato come tra le province di Caserta e Frosinone è in corso “il sequestro di aziende, terreni e automobili di proprietà del clan dei Casalesi, per un valore totale di 60 milioni di euro”. Il vice premier leghista ha fatto i complimenti alla polizia per la “straordinaria operazione”.

Il sequestro preventivo da 60 milioni ha colpito due fratelli, imprenditori di Trentola Ducenta, considerati vicini al capo clan Michele Zagaria. La polizia ha posto sotto sequestro case, terreni, auto ed aziende. Sotto chiave anche a Caserta. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento