In gravi condizioni dopo l'incidente in palestra, scattano i sigilli

Un sottufficiale 23enne dell'Aeronautica è ricoverato in ospedale, indagano i carabinieri

È stata posta sotto sequestro dai carabinieri della Stazione di Casagiove la palestra del centro sportivo Coni di Casagiove, in piazza d’Armi, dopo l’incidente che ha provocato il ricovero in prognosi riservata di un 23enne sottufficiale dell’Aeronautica.

Il giovane, stando ad una prima ricostruzione, stava svolgendo degli esercizi quando è caduto al suolo, sbattendo la testa con violenza. Immediati i soccorsi e il trasporto all’ospedale ‘Sant’Anna e San Sebastiano’ di Caserta, dove è tuttora ricoverato.

Nel frattempo i militari hanno avviato le indagini, con i primi rilievi e il sequestro della struttura, in attesa di eventuali nuove decisioni della procura di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Sorpreso a cacciare nell'impianto idrovoro, sequestrato fucile con 3 colpi in canna

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Un intero quartiere ruba la corrente, insulti e minacce ai tecnici dell'Enel: 25 persone nei guai

Torna su
CasertaNews è in caricamento