Sequestrata una maxi discarica a cielo aperto

Blitz dei Noe in un terreno a Capodrise: trovati 4500 metri cubi di rifiuti speciali. Denunciato il titolare

La mega discarica sequestrata dai carabinieri

Oltre 4500 metri cubi di rifiuti smaltiti in un terreno a Capodrise. Questa la scoperta dei carabinieri del Noe di Caserta che hanno sequestrato una maxi discarica di circa 4000 metri quadri. 

Nello specifico, i militari hanno verificato che sull'intera superficie erano stati smaltiti ingenti quantitativi di rifiuti costituiti prevalentemente da pezzatura di asfalto, detriti da demolizione edile, guaine bituminose, plastica, ferro, legno, vetro, corrugati, pneumatici fuori uso, coperture in materiale contenente amianto, il tutto depositato sul nudo terreno senza alcuna protezione per le matrici ambientali. Il responsabile dell'area è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria per aver realizzato una discarica abusiva. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 350.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ringrazio i Carabinieri del Noe per la loro incessante attività di indagine che sta contribuendo in maniera massiccia a mettere fine a numerosi comportamenti illeciti, nocivi per l'Ambiente e la salute dei cittadini", ha dichiarato il ministro dell'Ambiente Sergio Costa nel commentare l'operazione odierna dei Nuclei Operativi Ecologici dei Carabinieri di Caserta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento