Sequestrato il cantiere della clinica Pineta Grande

Decine di militari in azione questa mattina

Il progetto di ampliamento della clinica Pineta Grande

Decine di carabinieri questa mattina sono intervenuti presso il cantiere della Clinica Pineta Grande ed hanno disposto il sequestro della nuova struttura i cui lavori sono stati avviati circa un anno e mezzo fa. Il blitz è scattato poco dopo le 9 del mattino: una trentina di militari hanno fatto uscire tutti gli operai che erano a lavoro ed hanno provveduto a mettere i sigilli all'area. L'operazione è stata condotta dai militari del Nucleo Investigativo di Caserta guidato dal tenente colonnello Nicola Mirante, coordinati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. I contorni della vicenda saranno chiariti nelle prossime ore: il sequestro riguarda solo la parte relativa all'ampliamento, mentre la struttura sanitaria di proprietà della famiglia Schiavone resta regolarmente in funzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

Torna su
CasertaNews è in caricamento