Sequestrato il cantiere della clinica Pineta Grande

Decine di militari in azione questa mattina

Il progetto di ampliamento della clinica Pineta Grande

Decine di carabinieri questa mattina sono intervenuti presso il cantiere della Clinica Pineta Grande ed hanno disposto il sequestro della nuova struttura i cui lavori sono stati avviati circa un anno e mezzo fa. Il blitz è scattato poco dopo le 9 del mattino: una trentina di militari hanno fatto uscire tutti gli operai che erano a lavoro ed hanno provveduto a mettere i sigilli all'area. L'operazione è stata condotta dai militari del Nucleo Investigativo di Caserta guidato dal tenente colonnello Nicola Mirante, coordinati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. I contorni della vicenda saranno chiariti nelle prossime ore: il sequestro riguarda solo la parte relativa all'ampliamento, mentre la struttura sanitaria di proprietà della famiglia Schiavone resta regolarmente in funzione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro albero su viale Carlo III I GUARDA LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento