Sequestrate officine dall'esercito. Trovato il 'cimitero delle auto rubate'

I controlli dell'esercito nella Terra dei Fuochi

Sei imprese sequestrate, quattro multate, cinque denunciati e sanzioni per 21 mila euro complessivi costituiscono il bilancio dei controlli interforze per il contrasto dei roghi di rifiuti eseguiti tra Aversa, Marcianise, Napoli, Grumo Nevano, Qualiano, Casandrino e Pozzuoli.

A Napoli e ad Aversa sono state sequestrate due officine di carrozzeria, sequestrate tre auto e sanzionate tre persone. Nel territorio di Qualiano è stato sequestrato un cantiere nautico abusivo nel quale erano impiegati lavoratori irregolari. Il proprietario è stato denunciato.

A Grumo Nevano sono state sequestrate due officine di carrozzeria e denunciati i proprietari. Nello stesso Comune, è stato sanzionato il titolare di un calzaturificio per smaltimento illecito di rifiuti. A Casandrino è stato sequestrato un calzaturificio. A Pozzuoli un'area di 600 metri quadrati adibita a parcheggio abusivo, mentre a Marcianise è stata individuata un'area dove vi erano depositate diverse parti di auto rubate utilizzate come ricambi.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento