Dipendenti in odore di camorra nei cantieri della Senesi

L’avvocato della società: “Pronti ad ogni iniziativa utile per revocare l’informativa”

Il patron della Senesi Rodolfo Briganti

C’è la valutazione di alcuni dipendenti considerati “vicini ad ambienti della criminalità organizzata” dietro l’interdittiva antimafia comminata dal prefetto di Caserta alla ditta Senesi, società che si occupa della raccolta rifiuti ad Aversa, Castel Volturno, Casal di Principe e Mondragone, che nei giorni scorsi ha ‘subito’ anche l’arresto del patron Rodolfo Briganti, coinvolto in un’inchiesta per corruzione a Catania. A svelare gli aspetti dell’informativa è stato l’avvocato Antonio Carano, indicato quale portavoce della Senesi. “Secondo le interlocuzioni intraprese con le autorità competenti, le ragioni poste a fondamento di tale misura sono da ascrivere alla prospettata contiguità di alcuni dipendenti, attualmente in servizio presso determinati cantieri aziendali, rispetto a fenomeni di criminalità organizzata. In relazione a tali posizioni lavorative, la Senesi ha fornito assicurazioni alle Autorità competenti dell’imminente adozione di ogni iniziativa utile a salvaguardare l’integrità dell’azienda. Le motivazioni del precedente provvedimento erano infatti da ricercarsi nell’assunzione di alcuni lavoratori gravati da precedenti giudiziari che l’azienda ha dovuto assorbire tramite i “passaggi di cantiere” obbligatori ed imposti dagli uffici provinciali del lavoro. L’Organo amministrativo – in stretto e costante contatto con le Autorità competenti - provvederà a verificare la sussitenza di ogni pregiudizio giudiziario per reati di criminalità organizzati o per altri reati che comunque incidano sui requisiti di professionalità ed affidabilità da parte di tali dipendenti ed adotterà i conseguenti e necessari provvedimenti previsti dalla legge. In esito all’attuazione di tali misure, la “Senesi S.p.A.”, ribadita la propria assoluta estraneità a tali posizioni di contiguità, confida in un pronto e rapido superamento, in via amministrativa e per il tramite delle medesime Autorità competenti, della situazione determinatasi e si riserva di fornire tempestivi prossimi aggiornamenti sul punto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Il vento abbatte le luminarie, alberi e pali della luce a terra | FOTO E VIDEO

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Esplode bombola di gas in una palazzina | FOTO E VIDEO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

Torna su
CasertaNews è in caricamento