Scoperto ‘negozio abusivo’, scatta l’ordinanza del Comune

L’attività operava senza alcuna autorizzazione

Vendita non autorizzata di materiali per l'edilizia, dopo il blitz dei carabinieri di Frignano il Comune ordina al proprietario di una struttura in via della Libertà, F.M. di San Marcellino, il divieto immediato dell'esercizio di attività.

A fine aprile i militari dell'Arma di Frignano hanno eseguito un controllo in questo capannone industriale di via della Libertà ed hanno riscontrato "opere eseguite in totale assenza del permesso di costruire e l'utilizzo dell'immobile, unitamente all'area adiacente, come deposito e rivendita di materiali edili".

A questo punto tutta la documentazione è finita nelle mani dell'Ufficio Commercio del Municipio ed è stato riscontrato che non ci fosse alcuna Scia, la Segnalazione Certificata di Inizio attività. E quindi il responsabile del settore economico finanziario, Anna Maria Del Vecchio, ha ordinato di sospendere immediatamente l'attività. Contro il provvedimento F.M. potrà comunque presentare ricorso al Tar o in alternativa al Capo dello Stato.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento