Scontro tra Tornado: comandante dell'Aeronautica a processo

Nell'incidente, nel corso di un'esercitazione, persero la vita 4 piloti. A giudizio anche un altro militare

L'incidente ad Ascoli in cui persero la vita 4 piloti dell'Aeronautica

Sarà processo per il comdanante casertano dell'Aeronautica Bruno Di Tora, di 47 anni, e per un altro militare, Fabio Saccottelli, 43 anni di Verbania, accusati della morte di 4 piloti in uno scontro tra tornado nel corso di un'esercitazione ad Ascoli Piceno nell'agosto del 2014. 

Secondo quanto riferito dall'Ansa il gup di Ascoli Piceno, Rita De Angelis, ha disposto il rinvio a giudizio per Di Tora, all'epoca comandante del 154/o Gruppo, al quale era affidata la responsabilità della pianificazione dell'esercitazione in cui persero la vita  i capitani Mariangela Valentini, Alessandro Dotto, Giuseppe Palminteri e Paolo Piero Franzese. I due militari dell'Aereonautica militare italiana in servizio presso la base di Ghedi, da cui i due velivoli si levarono in volo per l'esercitazione, sono accusati di omicidio colposo e disastro aviatorio colposo. Il processo inizierà il 28 ottobre. Il procuratore capo di Ascoli Umberto Monti contesta negligenze nella pianificazione della missione e nell'assistenza agli equipaggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sandokan 'litiga' col pentito sull'omicidio di don Peppe Diana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento