Scomparso da tre mesi, Battista Riccio ricercato nel casertano

L'auto di Riccio trovata bruciata a Castel Volturno

Il 36enne Battista Riccio, scomparso a Castel Volturno

Ricerche serratte si stanno svolgendo in queste ore a Castel Volturno, dove gli agenti della Compagnia dei Carabinieri di Giugliano sono alla ricerca del corpo senza vita di Battista Riccio, 36enne scomparso nel nulla il 22 settembre scorso.

A denunciare la scomparsa dell’uomo, con precedenti per rapina, era stata la moglie. Per gli inquirenti Riccio, fuoriuscito dalla cosca dei Carlantonio per avvicinarsi al gruppo scissionista del clan Mallardo, avrebbe scatenato la vendetta dei vertici dell’ex sodalizio criminale, che gli avrebbe teso una trappola e fatto sparire in circostanze ancora misteriose.

Riccio è noto alle forze dell'ordine per dei precedenti per rapina e detenzione di armi. È stato anche autore di una latitanza di un anno tra il 2009 e il 2010 al termine della quale è stato arrestato ed ha scontato una condanna a due anni e tre mesi di reclusione per delle rapine commesse tra Napoli e Potenza. 

La vettura di Riccio, una Renault Clio, pochi giorni fa è stata trovata carbonizzata proprio a Castel Volturno, non distante dal casolare in cui si sono concentrate le ricerche. La sua presenza sul territorio è stata confermata anche da alcuni testimoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Il vento abbatte le luminarie, alberi e pali della luce a terra | FOTO E VIDEO

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Esplode bombola di gas in una palazzina | FOTO E VIDEO

  • Schiacciato dalla pressa in fabbrica, muore operaio

Torna su
CasertaNews è in caricamento