Scomparso nel nulla, appello del sindaco per far tornare a casa MarioPio

Il 22enne ha fatto perdere le sue tracce da venerdì sera. Velardi: "Tutti insieme possiamo rintracciarlo"

Il ragazzo scomparso MarioPio Zarrillo

Anche il sindaco Antonello Velardi lancia un appello per far tornare a casa Mario Pio Zarrillo, il 22enne di Marcianise scomparso nel nulla da venerdì sera.

Velardi, attraverso Facebook, racconta come "le ultime tracce di MarioPio si fermano in via San Francesco, a Marcianise, dove ieri sera (venerdì) è stato visto intorno alle 22.30 scendere dalla sua auto, parcheggiata più o meno a metà strada, e allontanarsi a piedi, con uno zainetto sulle spalle. Quasi contemporaneamente il suo cellulare ha cessato di dare segnali: lo ha spento e tale è tuttora. MarioPio è descritto come un bravo ragazzo: fino a pochi mesi fa ha lavorato in una casa famiglia di Casagiove. Ieri (venerdì nda) non ha dato segnali particolari: è uscito di casa dopo pranzo, già con lo zainetto, e ha fatto diversi giri con la sua auto per Marcianise prima di scomparire in serata in via San Francesco. Le indagini sono affidate ai carabinieri di Marcianise che stanno trattando il caso con una particolare attenzione; gli accertamenti sono ad ampio spettro, ci sono alcuni aspetti ancora da approfondire".

Un allontanamento inaspettato quello del giovane per il quale "i familiari sono disperati, in ambasce - spiega ancora Velardi -  Il papà Antonio tiene a sottolineare, mio tramite, che aspetta MarioPio a casa: gli chiedo - mi ha detto - di tornare subito, di non aver paura di nulla, di non temere qualsiasi reazione, di non continuare così come sta facendo. Nelle ricerche sono mobilitati i familiari, gli amici, la fidanzata. Diamo una mano anche noi: se qualcuno lo ha visto e sa qualcosa, si rivolga ai carabinieri di Marcianise. O, se preferisce, mi scriva pure, qui, in privato fornendomi elementi utili. Riportiamo MarioPio a casa, presto, subito, prima che sia tardi. Tutti insieme possiamo rintracciarlo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento