Scomparso nel nulla il fratello del noto costruttore

Familiari in apprensione per Antonio Sabba, 73enne svanito da lunedì da Caserta

Antonio Sabba, il pensionato scomparso da Caserta

Una famiglia in apprensione per la scomparsa di un suo caro. Sono ore drammatiche quelle che stanno vivendo i familiari di Antonio Sabba, il 73enne fratello del noto costruttore di Maddaloni Raffaele, scomparso nel nulla nella giornata di lunedì, 25 marzo.

Come denunciato dai parenti di Antonio, pensionato residente nella frazione di Centurano a Caserta, assieme alla moglie, quest’ultimo era uscito in mattina con l’auto. Dopo aver fatto rientro, aveva lasciato sul tavolo in cucina tutti i suoi effetti personali (chiavi della macchina, il portafoglio, i documenti e il cellulare), per uscire a piedi.

Da quel momento è svanito nel nulla: l’ultimo avvistamento risale alle 15 di lunedì, quando un conoscente lo ha incontrato a Capua, davanti alla farmacia Tartaglione, in via Gran Priorato Malta. Da allora nessuno ha più avuto sue notizie. I familiari hanno denunciato la scomparsa di Antonio alle forze dell’ordine e anche a ‘Chi l’ha visto?’, il noto programma di Rai3.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento